Home

Preseleziona la ricerca

Dall'Adriatico alla Murgia occidentale

Da Monopoli a Locorotondo, passando per Noci

Un itinerario che parte da Monopoli sull’Adriatico e attraversa buona parte della Murgia barese, passando per Noci e suoi boschi, fino ai secolari trulli di Locorotondo.
  • Artistici - Culturali
  • Moto
  • Automobile
  • Enogastronomia

immagine della tappa a Monopoli

Immagine di Monopoli Partiamo da Monopoli, vivace cittadina adriatica. Il suo caratteristico centro storico di origine alto-medievale, sovrapposto ai resti di un ricco abitato Messapico fortificato già nel V secolo a.C., si affaccia sul mare, circondato da alte mura. Uno dei simboli dei Monopoli è il Castello di Carlo V: un fortilizio edificato durante la dominazione spagnola (secolo XVI-XVII) in riva al mare, a protezione dell'ingresso del porto antico, sull'angolo nord-est della cinta muraria di Monopoli, che costituisce l'elemento chiave del sistema di fortificazioni urbane. La chiesa principale della cittadina è la Concattedrale della Madonna di Madia. Nella parte superiore dell'abside, si trova la Cappella del "Trionfo" della Madonna della Madia. A Monopoli si possono mangiare dolci tipici come le pettole, pallottole di pasta lievitata molto morbida fritte nell'olio bollente che vengono servite calde il 7 e il 24 dicembre o i cherrocl, grandi frollini di forma umana con le braccia che stringono un uovo sodo, caratteristici delle festività pasquali.

immagine della tappa b Noci

Immagine di Noci A Noci si arriva dopo 32 chilometri percorsi lungo la Strada Provinciale 161. Il territorio nocese è prevalentemente boschivo, con l’albero del fragno che riveste il 90% della macchia. La Chiesa Matrice di Santa Maria della Natività è l’edificio di culto principale. Disposta su tre navate, ospita un fonte battesimale policromo trecentesco, un gruppo scultoreo della Madonna in trono col Bambino, attribuita all'artista locale Stefano da Putignano, un Crocifisso barocco e 14 grandi tele della Via Crucis. Da vedere anche la Chiesa dei Cappuccini, risultante dalle modifiche otto-novecentesche realizzate sul vecchio convento francescano fondato nel XVI secolo, intitolata al "Santissimo Nome di Gesù". Ospita nella sagrestia una tela seicentesca attribuita a Luca Giordano raffigurante la Vergine. Annualmente, durante le festività natalizie, si svolge una Festa delle Murge, dedicata a tutti i prodotti tipici murgiani.

immagine della tappa c Locorotondo

Immagine di Locorotondo A una ventina di chilometri da Noci sorge Locorontondo. Questo comune ha avuto molti nomi prima di quello attuale. Inizialmente si chiamava Casale San Giorgio (in onore del patrono), poi Casale Rotondo, e solo in seguito Locorotondo, per via della disposizione delle case nel suo centro storico, dove si può ammirare Via Morelli che è caratterizzata da edifici storici di notevole architettura, come il bellissimo Palazzo Morelli con il suo elegante stile barocco. Sempre nella parte vecchia del paese si trova la Chiesa dell’Addolorata edificata nei pressi di Corso XX Settembre, sull’area del vecchio castello demolito nel 1855. La facciata, in stile neoclassico, si presenta con due sculture antiche raffiguranti le sibille Eritrea e Delfica. Nella contrada Marziolla si possono visitare quelli che sono i simboli onnipresenti delle Murge, ovvero i trulli che a Locorotondo risalgono fino al 1500.


Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140